#chiave

“Il crepuscolo era chiuso. Mi chiudevo in camera per non contribuire alla consumazione del pianeta. Ero convint* che la mia assenza avrebbe allentato la presa. Ogni persona mi privava del mio privato. In pubblico non ero io. In pubblico ero una proiezione. Solo dietro una porta chiusa a chiave potevo essere la mia persona. E poi sei arrivat* tu. Hai spalancato la stanza. Improvvisamente ero sole anche insieme ad altri”. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...