Un bacio è troppo poco

Questo articolo è stato scritto per GQItalia.it

In meno di cinque anni Brokeback Mountain, il celebre film di Ang Lee che racconta la storia d’amore tra due cowboy, è diventato un simbolo della cinematografia omosessuale. La pellicola è stata programmata per la prima volta dalla Rai nel 2008. Alla prima messa in onda, prevista per la seconda serata di RaiDue, furono tagliate due scene d’amore. La stessa versione censurata è stata proposta ai telespettatori di Rai Movie nel 2010 e la scorsa settimana.
Un bacio omosessuale per essere programmato in Rai ha bisogno di trasformarsi in una notizia.  A questa conclusione sono arrivati i responsabili di Un posto al Sole che hanno annunciato una liaison tra due protagoniste della soap senza precisare quando i telespettatori di RaiTre potranno vedere il bacio tra Marina e Aurora.
L’eccezionalità della storia tra le due donne scompare se si considerano i telefilm che negli ultimi anni sono stati programmati anche in Italia. “In questo momento”, spiega Elena Tebano (giornalista e coautrice del documentario “Diversamente Etero”), “è Grey’s Anatomy il serial che racconta meglio l’amore lesbico. Nel telefilm c’è una storia omosessuale tra due protagonisti che sono Callie e Arizona. Adesso le due hanno avuto un figlio. Il racconto del loro rapporto è incentrato sulla genitorialità a tre perché questo figlio è stato fatto con un amico di Callie”.
“I gay”, sottolinea Antonio Visca di Telefilm Magazine, “sono comparsi nei telefilm degli anni Novanta. Tutto è iniziato con Melrose Place. Dopo sono arrivati i serial che si occupano solo di omosessualità come il famoso L Word o Queer as Folk. Da lì si è passati ai telefilm non incentrati sulla tematica glbtq”.
Nello stesso anno in cui la Rai censurava per la prima volta il bacio di Brokeback Mountain Cult, uno dei canali della piattaforma Sky, trasmetteva l’ultima puntata di Six Feet Under, la serie HBO che raccontava le storie di una famiglia di becchini. Uno degli interpreti era Micheal C. Hall. L’attore, prima di diventare celebre con Dexter, interpretava David Fisher. Nell’ultima puntata David sposa Keith. La storia della coppia mista di genitori, programmata dalla pay tv americana tra il 2001 e il 2005, ha anticipato tutto il dibattito politico degli anni seguenti. Un bacio, come cantava Mina (epurata dalla Rai nel 1963), è troppo poco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...