ti credo, sulla parola

In silenzio. Ieri sera, attorno ad un tavolo, c’era una persona che stava in silenzio. Non credo per sua scelta. Eppure lo sguardo, parlante, testimoniava che in silenzio lui ci stava bene. Non tanto per assenze di alternative.

Lui, di quelle persone, aveva fiducia. Anche se durante la cena non l’ha mai detto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...