la fortuna non esiste

Probabilmente. Diventare direttore de La Stampa e poter raccontare in meno di un mese (nell’ordine): uno dei divorzi più discussi dell’ultimo decennio, uno degli accordi strategici grazie al quale il settore automobilistico dovrebbe uscire dalla crisi, una vicenda italiana che da un passato ritorna (e non solo attraverso il programma televisivo “la storia siamo noi”) e la scomparsa di una delle donne che meglio di altre ha saputo rappresentare la ricerca non è solo merito di una professionalità da più parti riconosciuta. Probabilmente il presente ci ha messo del suo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...