caffè, film ed esperienza

Ero lì. Di nuovo. In mezzo a quella neve. Abbracciato da quella distesa che dilatandosi mi soffocava. Non mi permetteva di respirare. Di rispondere. Ascoltare. Quindi viaggiare verso un oltre. Generico.

Ero lì. Con quell’odore familiare come solo può essere il caffè che bevi da anni, a quell’ora della mattina.

E dopo aver il coraggio di andare oltre. Sono qui. A scrivere, con lo stesso caffè che attribuisce all’esperienza avuta un aroma diverso. Profuma di presente e di risveglio. Malgrado l’ora convenzionalmente possa essere associata all’insonnia.

A quel tirar tardi che vale solo è un bel film ad intrattenerti. Un finale, ad una serie. Un punto su una retta. O a un fiocco che cade sulla tua macchina. E poi va. Oltre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...