uno

Come il desiderio. Una mela che vorresti afferrare. Azzannare per sentirti scivolare addosso il succo di quanto hai potuto godere solo attraverso gli occhi.

Come una carta. Quella che ti permetterà di vincere la partita. Il match con quanti non hanno sperato nella tua vittoria.

E mentre la calura, unica nel suo genere, cerca di toccarti… tu non dormi. Sentendo l’odore della notte. Dello spazio nel quale si sviluppa una sola vita. Mixata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...